Sport

Basket serie D, mega rissa nel derby a Imperia. Mano pesante del giudice sportivo

Basket serie D, mega rissa nel derby a Imperia. Mano pesante del giudice sportivo
Sport 03 Marzo 2017 ore 15:48

IMPERIA - Mano pesante del giudice sportivo nel basket locale. In serie D costa cara a Imperia e Savona la rissa tra i giocatori che c’è stata a fine gara domenica scorsa e che ha visto coinvolte ambedue le squadre. La cronaca sportiva aveva segnato la vittoria della Bk Compass Imperia sull’Amatori Savona per 64-61 ma a fine gara è scoppiata una mega rissa che a stento è stata sedata da arbitri, dirigenti e giocatori sul parquet della Maggi.

Ecco allora il duro lavoro del primo arbitro Amerigo Medda di Savona e del secondo arbitro Luca Ciccangeli di Bordighera che hanno presentato il referto valutato dal giudice sportivo che ha emesso oggi il verdetto. Primo fra tutte fa notizia la squalifica di ben 8 giornate inflitte al giocatore Michele De Marzi del Savona “per aver tenuto un comportamento violento a livello di tentativo nei confronti degli avversari e per aver compiuto atti di violenza nei confronti di un tesserato avversario con aggravante del danno alla persona, dei motivi futili e dell'aver concorso a determinare una turbativa violenta dell'ordine”. Seguono poi con 4 giornate di squalifica Marco Borgna (Bk Imperia) “per aver tenuto comportamento offensivo, intimidatorio e violento a livello di tentativo nei confronti di diversi avversari (rissa) e per non aver immediatamente abbandonato il terreno di gioco, dopo essere stato espulso”. Ed ancora con 3 giornate per Daniele Giulini (Bk Imperia) per rissa e minacce agli avversari, e 3 giornate anche a Alberto Amedeo (Amatori Savona) per “atti violenti” e minacce all’avversario. Inibizione fino al 23 marzo anche a Jacopo Arrobbio (Bk Imperia) “per aver compiuto atti di violenza nei confronti di più tesserati avversari”, ed ancora fino al 31 marzo a Giacomo Cacace (Amatori Savona) “per comportamento offensivo ed intimidatorio e atti di violenza verso un tesserato”.

Cacace, allenatore giocatore del Savona, ancora giovanissimo e con un recente passato in serie A nell'Olimpia Milano, è tra l'altro una vecchia conoscenza imperiese avendo militato due stagioni fa a Ospedaletti.

Le altre notizie de primalariviera.it  (QUI)


Necrologie