Fognini Diabolik a San Pietroburgo. Martedì sera l’esordio vincente in doppio con Berrettini

Stasera l'esordio in doppio con Berrettini per il campione di Arma n° 13 del mondo che si diverte a fare Diabolik in un centro commerciale di San Pietroburgo

Fognini Diabolik a San Pietroburgo. Martedì sera l’esordio vincente in doppio con Berrettini
Taggia, 18 Settembre 2018 ore 19:17

Buona la prima in doppio a San Pietroburgo per Fabio Fognini e Matteo Berrettini, che hanno avuto la meglio su Rublev e Shapovalov

Diabolik Fognini parte con una vittoria in doppio in Russia

Un Fabio Fognini rilassato e burlone “stile Diabolik”, come dimostrano le foto “in maschera” in un centro commerciale di San Pietroburgo, è sceso in campo questa sera per il primo incontro che nel torneo di doppio  in coppia con l’altro azzurro Matteo Berrettini  lo ha visto contrapposto ad Andrej Rublëv e al giovane talento canadese Denis Shapovalov (quello che lo ha eliminato al Master 1000 di Toronto il mese scorso). I due italiani hanno vinto al tie break: sotto 6-2 nel primo set, hanno pareggiato i conti con identico punteggio nel secondo e vinto il decisivo tie break per 10-5

A corredo della foto il post: Diabolik on tour

La foto postata da San Pietroburgo con la scritta “Diabolik on tour”
Fognini durante un pausa di allenamento con Berrettini suo compagno stasera in doppio

Ancora da definire il primo impegno in singolare a San Pietroburgo, che vedrà Fabio Fognini contrapposto al forte slovacco Martin Klizan. Fognini è tornato n° 13 al mondo (suo miglior ranking) nonostante non abbia certo brillato negli ultimi due tornei: il Canada, appunto, e l’ultimo Slam della stagione, gli Us Open, fuori al secondo turno in entrambi).

Martin Klizan il primo avversario in singolare di Fognini a San Pietroburgo

Se il torneo di San Pietroburgo – dove Fabio un anno fa ha perso in finale – non ha un gran montepremi e mette in palio pochi punti per il ranking Atp (250 appunto) la concorrenza è comunque fortissima. Oltre a Klizan (uno che può battere chiunque se è in giornata) ci sono al via – insieme agli altri tre italiani, Berrettini, Vanni e Cecchinato – il n° 8 del mondo Dominic Thiem, Stan Wawrinka, il vincitore dello scorso anno Dzumhur, e  ancora Shapovalov e il trio di casa Rublev (già uscito ieri), Medvedev e Khachanov.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità