Sport
Sponsorizzato

Indomita Sanremo, la palestra è pronta per riaprire

Da lunedì 24 maggio ripartiranno tutti i corsi e le attività in piena sicurezza: “Abbiamo resistito, ora è il momento di tornare”

Indomita Sanremo, la palestra è pronta per riaprire
Sport Sanremo, 20 Maggio 2021 ore 12:02

Indomita Sanremo è pronta per riaprire i battenti. La palestra riprenderà le sue attività a partire da lunedì 24 maggio, anche per i non agonisti. A dare il via libera all’intero settore è stato il Decreto Legge approvato nei giorni scorsi, ufficializzando la data designata per la tanto attesa ripartenza. Indomita non si è fatta trovare impreparata: con perseveranza ha stretto i denti in questi mesi difficili di chiusura, ed ora è il momento di tornare a vivere in prima persona.

Indomita Sanremo, una palestra sicura e per tutti

La palestra di arti marziali e sport da ring è aperta a tutti, dai più piccoli agli adulti di qualsiasi età. E il ritorno alle attività avverrà in tutta sicurezza: Indomita Sanremo è pronta a rispettare i protocolli ministeriali e l’adeguato distanziamento. Garantisce l’attenta osservanza di tutte le normative e costanti pratiche di sanificazione, igienizzazione e aerazione di ambienti e strumenti. Nulla è lasciato al caso: “Siamo aperti dal 2005, riconosciuti e certificati dal Coni, e prima di chiudere ad ottobre 2020 contavano circa 200 iscritti - ha spiegato David D’Ambrosio, direttore tecnico di Indomita - in questi lunghi mesi abbiamo resistito, lavorando con gli agonisti e facendo allenare i piccoli sul nostro ampio terrazzo, ma ora finalmente è il momento di ripartire sul serio”.

Dai pulcini alla classe femminile

I corsi di Indomita Sanremo sono suddivisi in base all’età e all’esperienza e da sempre l’associazione punta forte sui bambini. Il primo livello (pulcini) è composto da piccoli di 5-6 anni, il secondo (gli indomitini) va dai 7 ai 9 anni d’età. Il terzo gruppo, gli junior, prende dai 10 ai 14 anni, mentre la classe dai 14 ai 17 anni è chiamata Kickboxing K1 primo turno, quella dai 18 anni in poi invece è Kickboxing K1 secondo turno. Infine troviamo il gruppo Kickboxing K1 agonisti e il Kickboxing femminile. A metà giugno è previsto un appuntamento speciale: in cantiere c’è una giornata sportiva per i bambini, aperta a tutti. Di cui sicuramente sentiremo ancora parlare…

Tre generazioni di D’Ambrosio

Dalle parole di David D’Ambrosio, prima figlio e poi padre di un maestro, traspare tutta la sua passione per l’insegnamento del Kickboxing e delle arti marziali. “Siamo alla terza generazione in famiglia e sono sempre più convinto che lo sport sia importante, cerco di trasmettere a tutti il meglio di ciò che ho imparato”.

4 foto Sfoglia la gallery

Kickboxing come insegnamento di vita

Il pensiero di David parte da un presupposto chiave, ossia che il Kickboxing non è solo uno sport da combattimento. “Si tratta di un’arte marziale, permette di imparare la disciplina, stare a contatto con gli altri e ad essere competitivi. Si impara anche a vincere sportivamente e ad essere sconfitti, lo spirito di squadra, la sicurezza in se stessi, l’autostima, si conosce il proprio corpo. I bambini capiscono i momenti in cui devono essere seri e quando si può giocare e ridere. In definitiva è un insegnamento per la vita, con valori come umiltà, costanza, determinazione, volontà e continuità. Senza tralasciare l’aspetto fisico, ovvero coordinazione, elasticità, mobilità articolare e parecchio altro”. Infine arriva un ringraziamento: “Devo dire grazie ai nostri sponsor per il loro sostegno e la fiducia che ripongono sempre in noi”, ha concluso David.

Informazioni e contatti

Per restare aggiornati su Indomita Sanremo consultare la pagina Facebook “Indomita Sanremo”, l’account Instagram “indomita_sanremo” e il sito artimarzialisanremo.business.site. Per informazioni chiamare il 334.2794946, scrivere a indomitasanremo@gmail.com o recarsi a Sanremo, Corso Inglesi 214.

 

Informazione Pubblicitaria

Necrologie