Sport

L'IMPRESA DI MARTEDI' NON BASTA A FABIO FOGNINI: ZVEREV LO FERMA AL TERZO TURNO DEGLI OTTAVI AGLI INTERNAZIONALI DI TENNIS

L'IMPRESA DI MARTEDI' NON BASTA A FABIO FOGNINI: ZVEREV LO FERMA AL TERZO TURNO DEGLI  OTTAVI AGLI INTERNAZIONALI DI TENNIS
Sport Taggia, 18 Maggio 2017 ore 15:48

ROMA - Cade al terzo turno degli ottavi di finale: dopo aver sbaragliato il primo tennista del mondo, Andy Murray, l' armese Fabio Fognini cede il passo al ventenne tedesco Alexander Zverev che attualmente versa in diciassettesima posizione nel ranking mondiale, che si aggiudica il biglietto per i quarti di finale degli Internazionali di Tennis di Roma. Un'ora e 19 minuti terminati con un doppio 6-3, Fognini, in campo nervoso ed assente dichiara " non volevo giocare a mezzogiorno: ora però torno a casa a vincere il mio torneo più grande". Il tennista infatti ora è libero di raggiungere Flavia Pennetta, i due contano i minuti: a breve nascerà il primo figlio.
Il campione che ha strapazzato il numero uno Murray martedì sera è scomparso: Fabio Fognini oggi aveva i nervi a fior di pelle: racchette scagliate a terra, calci alle sedie dei giudici di linea, uno smash (non riuscito) rivolto al biondissimo Zverev ed epiteti al giudice di sedia :"Pagliaccio, quaquaraquà" per terminare  "Fu....g arrogant"finale, tutti segni della tensione che correva nella racchetta di Fabio.

Leggi QUI le altre notizie de La Riviera


Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie