Sport

LOTTA LIBERA - DUE ARGENTI E UN BRONZO PER GLI IMPERIESI BERGHI, OLISTERNO E ALTHEA SECCHI

LOTTA LIBERA - DUE ARGENTI E UN BRONZO PER GLI IMPERIESI BERGHI, OLISTERNO E ALTHEA SECCHI
Sport 21 Marzo 2017 ore 15:00

IMPERIA - Due argenti e un bronzo per gli atleti Ok Club Imperia sabato scorso al Centro Olimpico Federale FIJLKAM di Ostia, in occasione dei Campionati Nazionali Cadetti (U18) di Lotta Olimpica Stile Libero.

Sei gli atleti imperiesi accompagnati dal tecnico federale Stefano Olisterno. Marco Viani nella cat. 63 kg dopo aver vinto prima del limite con il romano Alessandro Russo è stato successivamente battuto dal campione italiano di lotta Greco Romana Davide Maragucci. Marco, alla sua prima esperienza nazionale nella Lotta Libera, si è piazzato nono.

Adriano Olisterno al limite dei 50 kg detentore del titolo mette a segno tre vittorie rispettivamente sul romano Pascarella sul bresciano Ferreyra e sul torinese Di Leo approdando in finale contro il ternano Bandini. L’incontro finisce con la vittoria seppur di misura del ternano, ottimo 2° posto per Adriano che si conferma uno dei migliori lottatori italiani.

Riccardo Olisteno, al limite dei 54 kg, non riesce a trovare il giusto spunto per superare il barese Samarelli in semifinale dopo aver vinto prima del limite con grande autorità sul palermitano D’Amato e sul pugliese Pellegrini, la finalina per il Terzo posto lo vede contrapposto al torinese Mazziotta con il quale perde 7 a 5.

Grandissima prova per Riccardo soprattutto in virtù del fatto che l’incidente automobilistico dello scorso ottobre che lo aveva costretto a due mesi di ospedale sembra essere solo un brutto ricordo.

L’ultimo maschio a scendere sul cerchio è Davide Berghi atleta della classe U 15 campione in carica di lotta Greco Romana, per l’occasione schierato nella classe U 18 al limite dei 42 kg. Davide supera prima del limite il rappresentante delle Fiamme Oro Roma Antonio Militano, al secondo turno Andrea Martino del Gruppo sportivo Vigili del Fuoco e al terzo Joele del Leo di Faenza. In finale perde contro Paolo Lumia, esperto siciliano. Ma un ottimo 2° posto per Davide.

Nel pomeriggio è il turno delle categorie femminili nelle quali il sodalizio imperiese schiera due forti atlete Althea Secchi cat 49 kg e Isabella Rimondo 52 kg. Althea perde ai quarti di finale con la fortissima Napoletana Leuzzi che si aggiudicherà il titolo e permetterà all’imperiese di scalare la pool dei recuperi giungendo terza dopo una finale emozionante contro la foggiana Scarano.

Ultima in gara Isabella Rimondo classe 2003 U 15 che con due vittorie rispettivamente sulla barese Perrone e sulla trevisana Agnoletto perde la semi finale con la catanese Di Dio la finale per il terzo posto parte con il piede giusto ma proprio mentre Isabella sta conducendo l’incontro per 8 a 2 una brutta botta al ginocchio non permette all’imperiese di continuare e la relega al 5 posto. Al termine della giornata il sodalizio imperiese si piazza in settima posizione nella speciale classifica dedicata alle società.

Leggi (QUI) le altre notizie de primalariviera.it


Necrologie