Sport
Serie D

Nuovo ko per la Sanremese sconfitta 2-1 a Chieri

I matuziani hanno giocato 70 minuti in inferiorità numerica

Nuovo ko per la Sanremese sconfitta 2-1 a Chieri
Sport Sanremo, 31 Ottobre 2021 ore 19:34

In inferiorità numerica per 70 minuti, la Sanremese cade sul campo della capolista Chieri al termine di una settimana “nera” iniziata  con la sconfitta interna contro la Lavagnese.

Dopo un lampo di Gagliardi al 2′, è il Chieri a prendere subito in mano le redini del gioco. Al 3′ un tiro di Calò viene alzato in angolo da Malaguti e all’8′ Benedetto di testa costringe nuovamente i locali a rifugiarsi in corner. Al 13′ la conclusione dal limite di Balan viene respinta da un difensore, ma quattro minuti più tardi lo stesso Balan, sfruttando una ripartenza nata da un fallo di mano di un compagno, avanza palla al piede nella metà campo biancazzurra prima di far partire la conclusione vincente che si infila alle spalle di Malaguti.

La Sanremese prova a reagire subito con un colpo di testa di Valagussa, alto. Al 21′ Bregliano, ammonito poco prima in occasione delle proteste per il goal locale, riceve il secondo giallo per un intervento falloso a metà campo ed è costretto a lasciare anzitempo il terreno di gioco.

Al 24′ la Sanremese chiede un rigore per un tocco di mano in area piemontese, ma l’arbitro lascia correre. Nonostante la superiorità numerica, il Chieri fatica a riproporsi in fase offensiva e l’unica conclusione degna di nota è una punizione di D’Iglio. La Sanremese, dal canto suo, prova a rientrare in gara, ma Scalzi prima trova la risposta del portiere (39′) e allo scadere della frazione (46′) spara alto da pochi passi.

Nella ripresa, il Chieri parte con un’altra verve e, dopo una punizione di D’Iglio (50′) che attraversa tutta l’area di rigore, al 58′ trova il raddoppio: su angolo di Alvitrez, Pautassi insacca anticipando tutti sul primo palo.

Per i biancazzurra, Ferrari rileva Scalzi e proprio il neo-entrato riapre i giochi al 70′ su assist di Anastasia. Negli ultimi venti minuti di gioco, la Sanremese alza il proprio baricentro  ed aumenta la pressione offensiva, schierando quattro attaccanti con l’ingresso di Orefice.

All’89’ Malaguti mantiene i suoi in partita deviando in angolo un tiro di D’Iglio. Nei cinque di recupero, i biancazzurri non riescono più ad impensierire Edo e, nonostante una pericolosa mischia finale in area piemontese negli ultimi secondi di gioco, il Chieri resiste e rafforza così la sua leadership.

IL TABELLINO

CHIERI: Edo, Calò, Pautassi, D’Iglio, Conrotto, Benedetto, Balan, Alvitrez, Sbarbati (36′ Foglia), Corsini (83′ Ciccone), Bianco (72′ Marras). A disposizione: Boschini, Morra, Garello, Gerbino, Dumani, Bove. Allenatore Marco Didu

SANREMESE: Malaguti, Acquistapace (83′ Orefice), Bregliano, Mikhaylovsky, Anastasia, Gagliardi, Vita (51′ Nouri, 63′ Giacchino), Aita, Valagussa, Scalzi (59′ Ferrari), Larotonda (76′ Fabbri). A disposizione: Piazzolla, Maglione, Gemignani, Gatelli. Allenatore Roberto Correale (Andreoletti squalificato)

ARBITRO: Giuseppe Romaniello di Napoli

ASSISTENTI: Alex Arizzi di Bergamo e Andrea Perali di Chiari

RETI: 17′ Balan, 58′ Pautassi, 70′ Ferrari

NOTE: giornata tipicamente autunnale, terreno umido ma in buone condizioni, spettatori 150 circa, con rappresentanza ospite. Angoli 4-5 per la Sanremese. Ammoniti: Alvitrez, Vita, Valagussa. Espulso Bregliano al 21′ per doppia ammonizione. Recupero  2′ pt e 5′ st.

Necrologie