Sport
Serie D

Sanremese vince di una lunghezza sul campo della Fezzanese

La gara si sblocca all’84’: Basso lavora un pallone sulla sinistra e mette in mezzo dal fondo, Maglione in area si coordina alle spalle di un difensore e segna con un tocco di fino

Sanremese vince di una lunghezza sul campo della Fezzanese
Sport Sanremo, 15 Gennaio 2023 ore 18:50

Nella seconda giornata di ritorno la Sanremese fa visita alla Fezzanese. Si gioca allo stadio “Miro Luperi” di Sarzana. Entrambe le compagini presentano diverse assenze. Nelle fila dei verdi, impelagati nelle zone basse della classifica a quota 22, mancano gli squalificati Selimi e Andrei e l’infortunato De Martino; difesa da inventare per mister Stefano Turi.

Esordio tra i pali per Salvalaggio, ex di turno prelevato dal Ponte San Pietro; panchina per gli ultimi arrivati Giulianelli e lo svedese Bukva. Tra i biancoazzurri defezioni pesanti per mister Giannini che rientra in panchina dopo aver scontato la squalifica mercoledì a Gozzano: insieme ai lungodegenti Fischer e Mauro, out Mesina (che ha finito la stagione per la rottura del crociato), Scalzi e Pellicanò, squalificati Aperi e Secondo. Rientra Basso, Maglione scala a centrocampo al suo fianco insieme a Giacchino. In avanti, insieme a Del Barba, si alternano Rizzo e Gagliardi. In panchina i giovani della Juniores Santanocito e Gaglioti.

Dopo una fase iniziale di studio il primo pericolo lo costruisce la Sanremese al 18’: Del Barba serve sulla sinistra Gagliardi, il numero 10 matuziano si accentra e lascia partire un tiro velenoso che conclude la sua corsa sull’esterno della rete.

Gagliardi si ripete al 25’: il centrocampista dal limite calcia di prima intenzione, la palla deviata da un difensore dei verdi finisce sul fondo a fil di palo.

Al 29’ prima vera palla gol del match per la Sanremese: un retropassaggio errato in orizzontale di Magistrelli mette Gagliardi in posizione centrale in condizione di tirare verso la porta, la conclusione del fantasista si perde a lato di un soffio.

Un minuto dopo Magistrelli cerca il riscatto e colpisce di testa in area, Tartaro blocca.

I biancoazzurri aumentano la pressione alla ricerca del vantaggio.

Al 33’ Giacchino pesca in corridoio Del Barba, l’attaccante entra in area ma calcia su Salvalaggio che respinge col corpo in uscita bassa.

Al 35’ tiro da lontano di Rizzo, Salvalaggio si salva con qualche incertezza.

Al 36’ Basso va via sulla sinistra e mette in mezzo, Maglione arriva come un treno dalle retrovie a rimorchio ma calcia alto sulla traversa.

Al 42’ ancora una conclusione insidiosa di Basso dal limite, Salvalaggio si tuffa sulla sua sinistra e devia la sfera.

Il primo tempo termina con le due squadre ferme sullo 0-0, ma il punteggio sta decisamente stretto alla Sanremese.

Nella ripresa dopo neanche un minuto altra occasione d’oro per la Sanremese: cross di Basso dalla destra, ci provano prima Gagliardi poi Del Barba, la Fezzanese si salva grazie alla respinta sulla linea di un paio di difensori in maglia verde.

Al 55’ velo di Basso, Nouri si coordina in area e tira, Salvalaggio para in due tempi.

Al 58’ la Fezzanese potrebbe andare in vantaggio: Nicolini serve in profondità Mariotti, l’attaccante in area si scontra con Tartaro e termina a terra, l’arbitro Di Mario indica il dischetto. Dagli undici metri Baudi però si fa ipnotizzare da Tartaro che respinge la conclusione del numero 10 dei verdi e salva la sua porta. Si resta sullo 0-0!

Al 67’ la Sanremese si riaffaccia dalle parti di Salvalaggio: tiro dal limite di Giacchino, il portiere dei verdi si fa trovare pronto e fa suo il pallone.

Al 70’ Salvalaggio è miracoloso nel disinnescare un tiro di Rizzo dal limite, sulla respinta Del Barba calcia verso la porta, il portiere dice ancora una volta no al numero 9 matuziano, ma l’arbitro su segnalazione del guardalinee ferma il gioco per posizione irregolare dello stesso Del Barba.

Al 74’ Fezzanese al tiro con il nuovo entrato Caliò, palla alta.

Un minuto dopo doppia sostituzione nella Sanremese: entrano Riviera e Maugeri, escono Bechini e Giacchino.

Al 77’ punizione dai trentacinque metri di Baudi, Tartaro respinge.

La gara si sblocca all’84’: Basso lavora un pallone sulla sinistra e mette in mezzo dal fondo, Maglione in area si coordina alle spalle di un difensore e con un tocco di fino batte Salvalaggio. Sanremese in vantaggio!

Al 91’ altra sostituzione nella Sanremese: Owusu rileva Maugeri.

Al 93’ quarta sostituzione nella Sanremese: esordio in D per l’attaccante 2005 della Juniores Gaglioti che prende il posto di Del Barba.

Nei restanti minuti di recupero non accade più nulla. Finisce 1-0 per la Sanremese che può festeggiare un successo importantissimo. Mercoledì si torna in campo al Comunale per il secondo recupero contro lo Stresa Vergante.

 

IL TABELLINO

FEZZANESE: Salvalaggio, Magistrelli, Nicolini, Brizzi (77’ Bukva), Nicolini, Terminello, Anich (62’ Caliò), Cantatore, Gabrielli, Baudi, Mariotti (77’ Toccafondi). A disposizione: Paci, Stradini, Magoni, Giulianelli, Cecchetti, Tivegna. Allenatore Stefano Turi.

SANREMESE: Tartaro, Bregliano, Mikhaylovskiy, Bechini (75’ Riviera), Maglione, Del Barba (93’ Gaglioti), Gagliardi, Giacchino (75’ Maugeri) (91’ Owusu), Basso, Rizzo, Nouri. A disposizione: Bohli, Santanocito, Aita, Valagussa, Biffi. Allenatore Gabriele Giannini

ARBITRO: Leonardo Di Mario di Ciampino

ASSISTENTI: Filippo Pignatelli di Viareggio, Marco Alfieri di Prato

RETE: 84’ Maglione

NOTE: giornata uggiosa, tipicamente invernale, terreno pesante. Spettatori 200 circa con rappresentanza ospite. Ammoniti Brizzi, Nicolini, Rizzo, Terminello, Maugeri. Al 58’ Tartaro respinge un rigore a Baudi. Angoli 6-2 per la Sanremese. Recupero 0’ pt, 5’ st.

Seguici sui nostri canali
Necrologie