Sport

"Sei un frocio, sei un frocio" Fognini shock ma poi si scusa

Le scuse arrivano direttamente dal tennista ligure con una storia su instagram: "Il caldo dà alla testa, non volevo offendere nessuno"

"Sei un frocio, sei un frocio" Fognini shock ma poi si scusa
Sport 28 Luglio 2021 ore 20:42

Fabio Fognini è stato eliminato negli ottavi di finale del torneo di tennis delle Olimpiadi di Tokyo dopo una bella partita, combattuta fino al terzo set contro il russo numero due del mondo Daniil Medvedev. Ma il campione di Arma di Taggia, nel corso del match si è reso protagonista di una delle sue intemperanze che hanno sconfinato in questo caso nell'omofobia.

Arrabbiato per un suo errore quando aveva due palle break in apertura di terzo set, sbaglia la prima e perde le staffe. Non ce l'ha con l'avversario, ce l'ha - come spesso gli accade - solo  con se stesso e sbotta: "Sei un frocio, sei un frocio", urla e le parole riecheggiano nello stadio vuoto. Chiede a un raccattapalle "dammi questa palla", la spara nell'altro campo ribadendo a se stesso: "Sei un frocio perché devi tirarle sopra la rete".

Le scuse arrivano direttamente dall'azzurro sul suo profilo Instagram

Le scuse arrivano direttamente dal tennista ligure che scrive :" Il caldo dà alla testa! Nel match di oggi ho usato un'espressione davvero stupida verso me stesso. Ovviamente non volevo offendere la sensibilità di nessuno. Amo la comunità LGBT e mi scuso per la sciocchezza che mi è uscita. Ora in branda perché a Tokyo è notte, vi abbraccio"

Il video

La foto del post

Necrologie