Attualità
Opere pubbliche

La provincia rimette a nuovo il Ponte di Loreto, una delle più belle opere ingegneristiche d'Italia

Durata dei lavori 5 mesi e costo di 1milione e 200mila euro finanziati dal Governo

La provincia rimette a nuovo il Ponte di Loreto, una delle più belle opere ingegneristiche d'Italia
Attualità Valle Argentina, 30 Novembre 2022 ore 13:11

Approvato oggi il progetto

La Provincia restaura uno dei ponti più alti d'Europa, il ponte di "Loreto" a Triora. Una struttura che sovrasta il fiume Argentina a 120metri d'altezza. L'importo complessivo dell'intervento è di 1milione e 200mila euro interamente finanziato dal Governo con il decreto-Ponti 2021 grazie al quale la Provincia ha ottenuto  8milioni e mezzo per i lavori di rimessa a nuova dei ponti del territorio.

I lavori inizieranno nel 2023 e ci vorranno 5 mesi da maggio a settembre.  Tempi e durata verranno concordati con il comune di Triora per cercare di creare il minor disagio possibile agli abitanti di Cetta, piccola frazione le cui case iniziano dove termina il ponte di Loreto

"Si tratta di un lavoro complesso che consolida e recupera un'opera di grande impatto per il nostro territorio - ha dichiarato il sindaco Scajola - Sulla scia del crollo del ponte Morandi lo Stato ha stabilito dei finanziamento per chi ritenesse necessario fare degli interventi sui ponti. Siamo stati molto celeri, abbiamo fatto le nostre richieste che sono state accolte. Quello di Pornassio è stato già ultimato, facendo anche delle modifiche per la sicurezza. Oggi si è dato il via al progetto per il Ponte di Loreto. Un ponte che dal punto di vista ingegneristico è molto interessante. Verrà messo in sicurezza, sistemato una grande occasione per tutta la zona della Valle Argentina e del suo turismo"

"Andiamo intervenire su uno dei ponti più significativi dal punto di vista ingegneristico e architettonica - spiega Vaccarezza - è un intervento che prevede il ripristino delle strutture all'esterno ma anche dal punto di vista strutturale. Interverremo sulla soletta dell'impalcato per garantire una maggiore portata al transito, nuovi guardrail e nuova zona pedonale"

Seguici sui nostri canali
Necrologie